Liberi di partire, liberi di restare

Aperte le iscrizioni, fino al 12 aprile, per diventare tutori di MSNA

La Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola, attraverso la Caritas diocesana e “L’Africa Chiama” Onlus, con il supporto di diverse realtà diocesane, tra cui l’Azione Cattolica diocesana, ha aderito al progetto nazionale CEI Liberi di partire, liberi di restare, con lo scopo di promuovere una cultura dell’accoglienza e sostenere con azioni concrete i minori stranieri non accompagnati (M.S.N.A.) presenti nel territorio della Diocesi, in particolare nelle comunità educative di Fano e Mondavio.

Il progetto è stato avviato nell’ottobre 2018 e prevede le seguenti fasi:

  1. Promozione di percorsi di sensibilizzazione e riflessione nelle comunità
  2. Formazione di tutori volontari sul territorio diocesano
  3. Avvio di un servizio di orientamento rivolto ai MSNA presenti sul territorio
  4. Svolgimento di 2 laboratori professionali per i MSNA
  5. Attivazione di 10 borse studio/lavoro
  6. Opportunità di co-housing per 4 beneficiari

Come Azione Cattolica diocesana abbiamo individuato due giovani per seguire più da vicino la progettazione e le fasi del percorso: Michele e Alessandra.

In quanto Azione Cattolica, abbiamo proposto le seguenti attività, ancora in fase di sviluppo:

  1. Sensibilizzazione e Pastorale Integrata per sviluppare il punto 1 del progetto
  2. Conferenza stampa di presentazione del progetto alla città di Fano
  3. Video SPOT di presentazione del progetto, con focus sui tre aspetti del progetto: sensibilizzazione, responsabilizzazione e azione
  4. Incontri informativi nel territorio diocesano (esempio: assemblea pastorale, ritiro del clero, incontri di vicaria e mese missionario)
  5. Incontri formativi divisi per fasce d’età (ragazzi, giovani e adulti) da promuovere nei vari gruppi diocesani e parrocchiali
  6. Redazione di un sussidio formativo disponibile per un ciclo di incontri da svolgere nelle diverse realtà parrocchiali e pastorali

Le realtà diocesane coinvolte, in questo punto 1 del progetto, sono: Azione Cattolica diocesana, Caritas diocesana, Migrantes Fano, una realtà di accoglienza parrocchiale, Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola. Abbiamo ancora tempo per far conoscere il progetto e promuovere incontro informativi e formativi per le diverse fasce d’età.

Sta per partire il punto 2 del progetto diocesano, ovvero la formazione di giovani e adulti come tutori volontari di minori stranieri non accompagnati. Di seguito alcuni link utili:

PRESENTAZIONE CORSO TUTORI MSNA FANO

LA TESTIMONIANZA DI DUE TUTORI

5 MOTIVI PER DIVENTARE TUTORE VOLONTARIO DI MINORE STRANIERO

Pubblicato in: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *