Prima gli ultimi. Sui passi di don Oreste

Il libro campo del settore Giovani per l’estate 2019

Questo campo scuola nasce quasi di fretta, ma non per caso. Come infatti contraddistingue l’Equipe diocesana del Settore Giovani di Azione Cattolica, l’attenzione principale è stata verso i giovanissimi e giovani dei nostri gruppi. I loro sogni, le loro preoccupazioni, ciò che gli sta veramente a cuore. Ecco ciò che ha sotteso il lavoro per Prima gli ultimi. Sui passi di don Oreste.

Continua a leggere

«Alzare lo sguardo»

Il giornalista Luca Pagliari incontra i giovani a Fano

Non sempre si cercano risposte. A volte si cerca un processo, un metodo, per imparare a emergere dalle situazioni in cui la vita ci immerge. Un concetto caro al giornalista e storyteller Luca Pagliari che, mercoledì 8 maggio, alle ore 21, incontrerà un pubblico di giovani nell’appuntamento intitolato Alzare lo sguardo, le storie di chi fa la differenza. L’evento, organizzato dal settore giovani dell’Azione Cattolica diocesana e patrocinato dal Comune di Fano, si svolgerà a Fano, presso la recentemente restaurata sala di Santa Maria del Gonfalone, in via Rinalducci.

Continua a leggere

Giovani di Parola 2018-2019 Ripartono gli incontri organizzati dal Settore Giovani di Azione Cattolica

Riprendono gli appuntamenti con Giovani di Parola, proseguendo con la duplice impostazione sperimentata in forma stabile già dallo scorso anno. Accanto alla tradizionale formula “globetrotter“, che mette a disposizione le lectio – quest’anno affidate a dei laici – assieme ad altro materiale ispirato al recente Sinodo dei Vescovi sui Giovani e che sarà caricato sul sito www.acfano.it (nell’apposita pagina), riproporremo anche la versione “in love“. Continua a leggere

È per me. Un impegno di responsabilità Giornata unitaria e conclusione del campo di formazione per educatori e animatori

«È per me! Tocca a me». Con questa consapevolezza si è concluso il campo di formazione per educatori e animatori organizzato dall’Azione Cattolica diocesana. Dal 29 agosto al 2 settembre, presso la pieve di Castelcavallino di Urbino, oltre cento persone si sono alternate per ritagliarsi chi una giornata, chi tutto il campo, per lavorare su se stessi e riscoprire il senso autentico del proprio servizio con ragazzi e giovani. Continua a leggere